SCUOLA E FAMIGLIE: È INDISPENSABILE AVERE UNA PROSPETTIVA DI LUNGA DURATA E CONDIVISA CON L’AMMINISTRAZIONE.

SCUOLA E FAMIGLIE: È INDISPENSABILE AVERE UNA PROSPETTIVA DI LUNGA DURATA E CONDIVISA CON L’AMMINISTRAZIONE. L’EMERGENZA NON FINIRA’ IL 4 MAGGIO.
Dopo il confronto tenuto con i Dirigenti Scolastici, con l’imminenza degli esami di maturità e di terza media, è ancora tutto da verificare il modo in cui i nostri ragazzi rientreranno a scuola a Settembre. Diventa dunque indispensabile che la Comunità si dia una prospettiva di lunga durata, per concertare con la Scuola e le Famiglie interessate le misure utili a garantire la continuità scolastica in sicurezza.

I consiglieri comunali Fabrizio Cramarossa, Simona Vitucci, Lorenzo Vasile e Domenico Clementinihanno inoltrato alla Amministrazione e al Consiglio Comunale una lettera nella quale indicano alcuni interventi da mettere in campo nel breve e lungo periodo.

Ripristinare il TAVOLO PERMANENTE di concertazione tra l’Amministrazione, il corpo docente e le famiglie che sia luogo di confronto e di rapida concertazione delle azioni che tempestivamente sarà opportuno mettere in campo nel prossimo futuro.

Il POF (piano offerta formativa), che impegna risorse pubbliche venga progettato e condiviso con largo anticipo e piena concertazione con tutti gli attori del mondo scolastico e risponda a esigenze condivise di tutta la Comunità.

MISURE IGIENICO-SANITARIE E DI SICUREZZA degli alunni e di tutti gli operatori: coinvolgimento stabile di un referente sanitario del Dipartimento di Prevenzione della ASL di Bari, per una costante azione di sensibilizzazione alle misure di prevenzione antiCOVID-19.

SANIFICAZIONE degli ambienti scolastici, e intervento di PULIZIA STRAORDINARIA delle aree esterne delle scuole, che potrebbero nel prossimo futuro essere utilizzati per didattica all’aperto, al fine di garantire lezioni come “in aula”, ma con le opportune distanze.

Promuovere presso l’Area Metropolitana di Bari una azione di concertazione tra i Comuni, la Regione e le aziende che gestiscono il trasporto pubblico locale, al fine di ribassare almeno per un periodo determinato, il COSTO DEL BIGLIETTO E DEGLI ABBONAMENTI.

Valutare insieme alle scuole come promuovere la presenza costante, di un ASSISTENTE TECNICO INFORMATICO, per offrire consulenza alle famiglie, agli studenti, al corpo docente e amministrativo, nella Didattica a Distanza.

Attenzione a parte merita la questione del DIMENSIONAMENTO scolastico, che tuttavia andrà affrontata a breve.